/, News Mostre/Le femmine fantastiche: una straordinaria mostra di Manuele Fior

Le femmine fantastiche: una straordinaria mostra di Manuele Fior

Già autore del manifesto della seconda edizione di Be Comics!, Manuele Fior è anche il primo protagonista del programma di mostre del nostro festival. Nei suoi fumetti ha spesso messo al centro donne decisive, complesse e singolari, ed è proprio a loro che è dedicata l’esposizione LE FEMMINE FANTASTICHE la quale presenta, per la prima volta, un percorso intorno alla figura femminile nel lavoro di Fior, attraverso 60 opere fra tavole originali, illustrazioni, studi di colore e schizzi.

La mostra sarà allestita dal 10 al 25 marzo all’interno degli splendidi spazi del Centro Culturale Altinate San Gaetano di Padova. Come già lo scorso anno, per garantire il massimo accesso sia agli appassionati della Nona Arte, sia a chi vuole approcciarsi al mondo del fumetto e scoprirne il “dietro le quinte”, l’ingresso a tutta l’area sarà libero (l’apertura al pubblico sarà prevista tutti i giorni dalle ore 10 alle 19).

 

I DETTAGLI DELLA MOSTRA

Lucia, Else e Dora, le protagoniste dei suoi tre graphic novel più importanti (pubblicate da Coconino Press), vivono in epoche diverse – il presente in 5000 km al secondo, il passato ne La signorina Else, il futuro ne L’intervista – eppure condividono il ruolo di motore di tutti gli avvenimenti: “sono le donne che fanno ruotare le cose, imprimono movimento”. Le donne di Fior sono persone comuni, figlie del proprio tempo come tante, ma la loro ordinarietà può convivere con accenti straordinari, talvolta ai confini dell’immaginazione.

In elegante equilibrio tra realismo ed elementi fantastici, le donne di Fior offrono un’originale prospettiva sull’identità femminile, fatta di infinite possibilità “sinonimo di tutto ciò che si può realizzare”. Else concilia le sue paure con un’intensa dimensione onirica, una specie di “vita parallela” mentale che si svolge nei suoi sogni. Dora sembra affetta da allucinazioni, ma si rivela invece una telepate o, forse, solo una persona più sensibile e aperta al cambiamento rispetto agli uomini che la circondano. Lucia è invece la figura più “terrena”, una ragazzina qualunque che prende decisioni immaginando, saggiamente, le conseguenze per la propria vita e per le proprie relazioni.

Nel dare sostanza grafica a queste figure, Fior si concentra non solo sui volti, i gesti e le forme, ma anche sui vestiti (i continui cambi d’abito di Else, gli stili bizzarri di Dora), come materiali mutevoli in grado di restituire l’incessante energia – cromatica, geometrica, estetica – che sprigiona dai loro corpi e dalle loro azioni. E persino i più evidenti dettagli fantascientifici, come nel prossimo libro Celestia, possono convivere con le banalità del quotidiano. Offrendo ritratti di “femmine fantastiche” che sono piccoli mondi, in grado di comunicare libertà di azione e di sembrare sempre nuovi, in perenne cambiamento.

 

LUOGO E DATE

Centro culturale Altinate San Gaetano
dal 10 al 25 marzo 2018

13/02/2018
2018-03-02T16:34:13+00:00