/, News Mostre, Slider in home/Fumetto, animazione e fotografia, le 10 mostre di Be Comics! 2018

Fumetto, animazione e fotografia, le 10 mostre di Be Comics! 2018

 

Dal 10 al 25 marzo, dieci mostre tra fumetto, animazione, fotografia: tavole e materiali originali, approfondimenti tematici, grandi autori e protagonisti dell’immaginario italiano e internazionale, da Milo Manara a Manuele Fior fino alle produzioni più innovative di Marvel e Sergio Bonelli Editore.

Il programma delle mostre è rivolto sia al pubblico più attento alle nuove tendenze nel fumetto, sia ai visitatori interessati ad approfondire le opere o i creatori che hanno segnato la storia dell’animazione. Lo spirito è quello di portare lo spettatore alla scoperta di nuovi protagonisti del panorama contemporaneo mantenendo sempre vivo l’interesse al passato e ai suoi maestri.

Nelle diverse location del Festival si potranno trovare:

  • tre mostre dedicate alle frontiere della fantascienza ‘quotidiana’, attraverso una rassegna dei lavori più immaginifici del maestro Milo Manara, un tuffo nelle fantasiose creazioni Marvel di Gabriel Walta, e una vasta monografica dedicata alle “Femmine Fantastiche” di Manuele Fior, presente anche con un’esposizione completa delle sue eleganti copertine per la serie Bonelli Mercurio Loi
  • una speciale selezione di preziosi disegni originali (cels) per le indimenticabili serie animate di super robot giapponesi, da Goldrake a Mazinger, da Jeeg Robot a Daitarn3
  • un divertente percorso tra le Piccole storie di Federico Bertolucci, l’illustratore italiano che ha dato vita ad alcuni dei più emozionanti racconti di “scoperta della natura” degli ultimi anni
  • una mostra-anteprima dedicata alla serie italiana che rilancia il cult Il Corvo di James O’Barr, con le tavole originali dei disegnatori Werther dell’Edera e Matteo Scalera
  • un tributo ad Akira Toriyama, il creatore di Dragon Ball, realizzato da alcuni tra i più interessanti talenti emergenti del fumetto italiano
  • un’esposizione delle fotografie del reporter Carlos Spottorno, già vincitore di un World Press Photo Award, per il suo innovativo “fotoromanzo giornalistico” La Crepa
  • una mostra-anteprima delle tavole originali di Marco Galli per il suo Epos, graphic novel che segna il debutto editoriale della nuova etichetta Stigma
  • …e molto altro ancora, nelle due speciali Dark Room e Color Room che esporranno tavole originali dalle opere “nere” firmate da Ratigher, Spugna, Adriano Carnevali e work in progress di nuovi maestri del colore quali Barbara Baldi, Luke Healy ed Emanuele Tenderini.

 

 

 

13/02/2018
2018-03-02T16:34:24+00:00